Nuove professioni: il Manager degli appalti

0
282

Il manager degli appalti è lo specialista incaricato da un’azienda di predisporre la documentazione e la modulistica da presentare per le gare di assegnazione di lavori pubblici. La normativa che regola gli appalti pubblici è molto complessa ed in continua evoluzione e le aziende hanno sempre più bisogno di figure specializzate che possano predisporre tutti gli atti richiesti dai bandi di gara nel rispetto delle leggi vigenti, che sono tante, troppe, per delegare all’azienda stessa il compito di redigere da sola le domande di partecipazione alla gara.

Il manager degli appalti può essere un diplomato o laureato con conoscenze tecnico giuridiche in materia di lavori pubblici, opportunamente formato attraverso specifici corsi. Il suo lavoro consiste anzitutto nel cercare e selezionare le gare di appalto più interessanti per l’azienda, di analizzarle nel dettaglio  e di predisporre tutti gli atti e la documentazione necessaria a compilare l’istanza che varia in base alla tipologia di appalto.

Il manager degli appalti dovrà quindi conoscere tutta la contrattualistica degli appalti pubblici; le procedure ed i criteri di aggiudicazione;  la documentazione tecnica, amministrativa ed economica  da allegare per la valutazione della capacità economica e finanziaria dell’azienda, dovrà anche saper riconoscere eventuali vizi di legittimità del bando di gara per aiutare l’azienda ad avviare il relativo ricorso.

Base fondamentale del lavoro: la conoscenza della normativa in materia, oltre ad un’ottima preparazione giurisprudenziale. Un corso per apprendere le conoscenze necessarie per la professione  è organizzato da Factory School.

Fonte immagine: aniag.it

Lascia un commento