Guadagnare online vendendo articoli all’asta

1
288

La scrittura di articoli per il web è una delle forme di guadagno online attualmente più remunerative. Ma quando si parla di remunerazione non si intende il valore del singolo articolo che in molti casi può essere anche irrisorio, ma l’introito mensile che si riesce a ottenere scrivendo ogni giorno tanti articoli con compensi convenienti per i webmaster.

Il sistema ha funzionato per molti mesi, ma l’eccessiva saturazione del mercato rischia di tagliare fuori dal giro gli articolisti che si affacciano per la prima volta a questo lavoro. Come riuscire, dunque, a guadagnare scrivendo e vendendo articoli? Alcuni webwriter, molto creativi, hanno deciso di vendere all’asta i loro contenuti.

Si tratta di operatori della scrittura che hanno scelto questa forma di guadagno per riuscire a collocare sul web i loro contenuti, specie quelli che non hanno opportunità di cedere nel corso di collaborazioni continuative con siti e blog.

In Italia la questione delle aste online è molto controversa perché sarebbero illegali, ma in realtà la vendita di articoli all’asta si configura in una semplice procedura di “offerta pubblica di acquisto”.

La vendita di articoli all’asta avviene di solito iscrivendosi presso i forum per webmaster in cui si indica il tipo di argomento trattato per ogni contenuto, il numero di parole e il compenso minimo richiesto che costituirà la base d’asta. Si deve anche specificare la modalità di pagamento per l’articolo e indicare una scadenza entro cui gli interessati dovranno inviare le offerte di acquisto.

L’asta si dovrebbe lanciare e concludere nel giro di 24, 36 ore per evitare di dilazionare troppo i tempi di guadagno. Con la vendita di articoli all’asta si può riuscire a guadagnare qualche euro in più per il proprio articolo perché in genere lo si cederà solo al miglior offerente.

I contenuti più vendibili all’asta devono essere però altamente specialistici, meglio se di natura tecnica o informatica. I temi tecnici sono, infatti, prerogativa di autori esperti e sono anche difficilmente trovabili attraverso altre fonti.

Lascia un commento