Scrivere in inglese con la traduzione online

0
795

In precedenza abbiano già parlato delle opportunità di guadagno online offerte dalla gestione di siti e blog in lingua inglese. A dire il vero,  le tanto desiderate occasioni di guadagno si riferiscono alla possibilità di ampliare il numero di visitatori e di click usando le keyword in lingua inglese più cercate e più pagate.

Scrivere fluentemente in inglese, però, non è un’impresa facile per chi conosce poco la lingua o per chi non vive quotidianamente il contatto con essa.

La soluzione più comoda per pubblicare contenuti in inglese con un proprio sito o blog resta, quindi, quella di affidarsi a un traduttore professionale, ma per chi all’inizio non può permetterselo, l’alternativa è quella di provare ad affidarsi alla traduzione online.

I sistemi di traduzione online rappresentano lo strumento più valido ed aggiornato per tentare di tradurre i propri contenuti dall’italiano all’inglese, ma il risultato non è sempre a livelli eccelsi, anche se i sistemi di traduzione, come ad esempio quello di Google, vengono costantemente aggiornati.

Negli ultimi mesi, l’utility “Google Translator” ha fatto davvero passi da gigante nella qualità della traduzione, anche se i testi tradotti sono ancora molto lontani dall’essere perfetti e affidabili.

Quali sono i limiti della traduzione online? Intanto la struttura della frase che viene tradotta esattamente nella sequenza della lingua originale. In secondo luogo, l’uso di sinonimi non proprio azzeccati per il concetto che si vuole esprimere nella lingua tradotta.

Il vantaggio più recente della traduzione online è che i post di 400 parole possono anche essere tradotti per intero, senza spezzettarli in singole frasi poiché ( lo abbiamo verificato) l’esito della traduzione è identico.

Per rendere la traduzione online accettabile conviene poi applicare dei metodi manuali di correzione del testo, ma l’operazione va fatta solo se si ha una sufficiente conoscenza della lingua inglese scritta, altrimenti è meglio ricorrere all’insostituibile metodo della traduzione professionale.

 

Fonte immagine:  ecap.palermo.it

Lascia un commento