Offrire servizi freelance a 5 euro

0
324

Offrire servizi a 5 euro è lo slogan di un nuovo markeplace online dove gli utenti, che sanno e vogliono far qualcosa di utile, mettono in vendita per soli 5 euro dei servizi professionali che spaziano dalle traduzioni, alla scrittura di articoli, alle lezioni private.

Il marketplace in questione si chiama Cinkue.com e funziona come la maggior parte dei marketplace dedicati alle offerte di lavoro freelance. Per proporre i propri servizi basta seguire una semplice procedura di registrazione gratuita e inserire il proprio annuncio specificando esattamente le caratteristiche della propria prestazione professionale.

L’unico svantaggio di Cinkue.com è che non sempre è facile accedervi velocemente. In qualche modo possiamo anche immaginarne il motivo: magari ci sono troppi utenti che tentano di iscriversi? Un marketplace di questo tipo può essere, però,  una buona vetrina per far conoscere il proprio lavoro e per “vendere” i propri servizi.

Il prezzo minimo per ogni prestazione si mantiene all’interno di una media accettabile, ovvero 5 euro che possono crescere con il tempo, magari quando si riuscirà a conquistare un pacchetto di clienti soddisfatti dalle prestazioni ricevute dal freelance.

Su Cinkue.com  gli acquirenti dei servizi possono, infatti, inserire dei commenti sulla qualità delle prestazioni svolte dai freelance contribuendo ad aumentarne la popolarità e ad accrescerne le opportunità di lavoro.

Ma non solo: nella sezione compra e vendi vengono anche pubblicate le offerte di coloro che cercano dei freelance a cui affidare la scrittura di articoli o la costruzione di un sito o di un progetto grafico. L’idea non è male e per lavorare un po’ di più varrebbe la pena provarla. Naturalmente 5 euro sono un prezzo base. Se la prestazione è più complessa si possono impostare tariffe diverse e per un massimo di 200 euro.

Lascia un commento