Motori di ricerca: nasce Volunia l’alternativa italiana a Google

0
99

E’ stato presentato in anteprima mondiale attraverso una conferenza stampa online, il nuovo motore di ricerca tutto italiano. Si chiama Volunia e nasce da un progetto messo a punto da Massimo Marchiori e Mariano Pireddu, in collaborazione con i ricercatori dell’Università di Padova.

Il nuovo motore di ricerca non è solo “nuovo”, ma si presenta con una novità assoluta nel campo della ricerca di contenuti e di siti web. I suoi ideatori lo hanno messo punto studiando proprio gli algoritmi che consentono di indicizzare i contenuti e di effettuare le ricerche.

Per mettere a punto Volunia ci è voluto un investimento di due milioni di euro. Una somma notevole che probabilmente richiederà ulteriori investimenti per poter essere sfruttata ad ampio raggio da tutti gli utenti della Rete.

Il progetto è certamente ambizioso e potrebbe richiedere altri sei otto mesi di rodaggio. Quel che è certo è che Volunia si presenta come una risorsa alternativa e completamente diversa da Google. Il suo obiettivo è offrire una mappa dei siti e contestualmente verificare quanti utenti stiano visitando quello stesso contenuto.

Il motore funzionerà, dunque, anche come un social network integrando le funzioni di ricerca con quelle di incontro con utenti interessati alle stesse tematiche.

L’idea dell’integrazione tra ricerche e incontri è contenuta anche nello stesso nome del motore. Come spiegano i suoi creatori, Volunia è composto dai termini volare e vedere. In un primo momento si potrà navigare a volo d’uccello avendo a disposizione una mappatura dei vari siti e un attimo dopo, sfruttando un pulsante, si potrà interagire con gli utenti che già stanno visitando quei contenuti.

Per il momento la pagina pubblica di Volunia consente l’accesso solo ai power users, utenti estratti a sorte che hanno dato la loro email al link: http://launch.volunia.com/. L’estrazione fa parte di un test di usabilità del sito, avviato a fine dicembre 2011.

Il dominio di Volunia è invece, www.volunia.com dove si accede registrandosi con nome utente e password, come in un vero e proprio social network.

Fonte immagine: blog.tagliaerbe.com