Lavorare da casa, le offerte di telelavoro del momento

0
110
lavoro da casa

offerte telelavoroTra le tante tipologie di lavoro bisogna senza dubbio menzionare quelle che prendono il nome di telelavoro. Ma in termini realmente concreti cos’è un telelavoro? Con questo termine si vuole indicare che al trasferimento fisico di persone da un luogo ad un altro si sostituisce un trasferimento telematico e quindi stiamo parlando in particolar modo di trasferimento di informazioni.

Non a caso questa tipologia di lavoro si è sviluppato praticamente di pari passo con lo sviluppo di sistemi e strumenti informatici e appunto legati alla comunicazione.

Ovviamente come del resto tutti i lavori, anche in questa tipologia si possono fare delle distinzioni; ci sono infatti diverse tipi di telelavoro, a partire da quello domiciliare (dove il lavoro viene svolto dalla propria abitazione per poi passarne il risultato al proprio ufficio di appartenenza) fino ad arrivare al lavoro da centro satellite (nel senso che l’azienda in questione crea delle apposite filiali dove il lavoratore svolgerà il lavoro che altrimenti avrebbe svolto a casa propria) passando per il lavoro mobile (avvalendosi di computer, palmari, cellulari ed altro ancora).

lavoro da casaTra le offerte di telelavoro del momento in Italia ve ne è qualcuna e tra questa una particolarmente interessante ed anche recente (l’inserzione risale infatti  al 12 luglio appena trascorso) è quella di un’azienda artigiana internazionale  che opera nel settore delle materie plastiche; il suo nome è RBD plastics.

L’azienda in questione cerca collaboratori per l’acquisto di materie prime che ovviamente lavorino da casa al Nord e Centro Italia. Ciò che è richiesto è (dato che l’azienda ha sede in Germania) una buona conoscenza della lingua tedesca oltre che alla sempre necessaria conoscenza dell’inglese, inoltre è preferibile avere delle adeguate conoscenze in quello che riguarda lo smaltimento di queste materie.

Ciò che invece l’azienda offre è una retribuzione  in base all’efficienza lavorativa (e quindi una base fissa più dei pagamenti in aggiunta in base ai risultati raggiunti), ampia autonomia lavorativa ed anche un’apposita macchina aziendale messa a disposizione dall’azienda stessa. Naturalmente per maggiori informazioni è possibile anche fare riferimento al sito web seguente http://miojob.repubblica.it/offerte/179268-COLLABORATORI_TRICI_PER_L_ACQUISTO_DI_MATERIE_PRIME, dove è anche possibile candidarsi all’offerta inserendo i propri dati oppure inviare direttamente il proprio curriculum all’indirizzo postale indicato sempre in questa pagine del link.

Un’altra offerta davvero niente male, anche se risalente a qualche giorno fa (e precisamente al 5 luglio) riguarda un altro lavoro telematico ma questa volta in un ambito totalmente diverso. Questa volta l’offerta è di una multinazionale nel settore dei consumabili per la stampa che cerca un supporto commerciale e richiede una conoscenza dell’inglese ottimale ed in secondo luogo una buona conoscenza  di MS OFFICE. Anche in questo caso, come per tanti altri lavori telematici, la retribuzione è proporzionale al lavoro svolto e quindi si parla di fisso più eventuali bonus legati ai risultati raggiunti. E’ sempre possibile fare riferimento al seguente link http://miojob.repubblica.it/offerte/179101-SUPPORTO_COMMERCIALE_A_TEAM_LEADER  per potersi candidare all’offerta in modo pratico.

Ovviamente tutte queste sono offerte di lavoro in cui si è dipendenti di qualcuno ma tra i tipi di lavoro telematico ci sono anche quelli indipendenti e per capire il tutto basti pensare alla nuova figura del web che è quella del moderatore di chat (anche se in molti casi lavora per siti web di altre persone).

Il problema è però che la nostra economia si basa molto sul manifatturiero e in questo tipo di industria il lavoro fisico del lavoratore è inevitabile ed inoltre la nostra struttura produttiva è costituita dalla Piccola e Media Impresa e tutto ciò spiega perché il telelavoro da noi in Italia ancora non decolla.