Telepass, opportunità per diplomati e laureati: figure ricercate

0
356
telepass
fonte: flickr

Per laureati e per coloro in possesso del diploma, Telepass offre diverse opportunità di lavoro. Sono aperte, infatti, diverse selezioni per nuovi inserimenti presso Milano e Roma.

TELEPASS: FIGURE RICERCATE

Come già anticipato, il Gruppo è alla ricerca di nuove risorse da inserire nelle sedi presenti a Milano e a Roma. Si tratta di offerte di lavoro rivolte sia a laureati che a diplomati. Attualmente le figure ricercate sono le seguenti:

  • Truck Sales Account Specialist – Roma o Milano (ibrido);
  • Tolling Key Account Specialist (lingua tedesca) – Roma (ibrido);
  • IT Operations Specialist – Milano (ibrido);
  • Addetto AML (Adeguata Verifica) – offerta riservata ad appartenenti alle Categorie Protette (L.68/99) – Roma (ibrido);
  • Tax Specialist – Roma (ibrido). La selezione è aperta anche a candidati delle categorie protette ai sensi della Lg. 68/99 art. 1;
  • Tolling Key Account Specialist (lingua ceca e slovacca) – Roma (ibrido).
REQUISITI

Nel caso dei profili professionali in cui è richiesta, la laurea è in ambito ingegneria, economia, informatica o giurisprudenza, a seconda del ruolo di proprio interesse. Inoltre, fatta eccezione per il profilo di di Truck Sales Account Specialist, è richiesta dell’esperienza pregressa nel settore. Un altro requisito comune a tutte le figure è la conoscenza della lingua inglese.

COME CANDIDARSI 

Per chi fosse interessato a queste opportunità di lavoro, sul portale online di Telepass è presente un’area dedicata unicamente agli annunci di lavoro. Una volta individuata la posizione di proprio interesse, è necessario cliccare la voce “Candidati ora”.

ALTRE OFFERTE – GARDALAND

Per chi fosse interessato a lavorare nei parchi divertimenti, Gardaland offre delle interessanti opportunità di lavoro. In vista dell’avvicinarsi della stagione, il noto parco di divertimenti ha avviato diverse selezioni per inserire 1.000 risorse per incarichi da marzo a novembre, offrendo anche contratti prorogabili fino al 2025.