Scontrini e Fatture detraibili, ecco cosa cambia

0
117

L’annuncio è arrivato qualche giorno fa e rientra nell’ambito dell’evasione fiscale.

I contribuenti italiani potranno detrarre scontrini e fatture e questo potrebbe convincerli a richiederli ed evitare l’evasione fiscale.

Si tratta del cosiddetto contrasto di interessi che prevede, appunto, la possibilità di scaricare dalla dichiarazione dei redditi anche scontrini e ricevute delle spese effettuate.

Il provvedimento ha ottenuto il via libera della Commissione delle Finanze al Senato e l’annuncio dei due relato è chiaro:  “si partirà in maniera selettiva” partendo dalle aree di maggior evasione come manutenzione della casa o dell’auto. I contribuenti potranno usufruire del contrasto di interessi per dedurre dalla dichiarazione dei redditi scontrini e ricevute.

Ma basterà questo per sconfiggere l’evasione fiscale? Le deduzioni saranno del 21% o di meno? Se non saranno adeguate i cittadini italiani continueranno a preferire lo “sconto” alla fattura, voi che ne dite?