Progetti di inclusione sociale: le aziende all’appello

0
53

disabilità1Continuano in Sicilia le iniziative per l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati. Una di queste si chiama: “ Il lavoro che include” ed è promossa da un’ampia coalizione territoriale, formata dalla Provincia regionale di Catania, dai Comuni del Calatino Sud-Simeto , da associazioni, centri di educazione e fondazioni del territorio.

Il progetto, finanziato con 1 milione e mezzo di euro, prevede l’inclusione e l’inserimento lavorativo di 210 soggetti svantaggiati (105 disabili e 105 giovani in condizioni di disagio (individuati dopo apposito bando).

L’iniziativa è adesso giunta alla fase 2 dove saranno le aziende a presentare domanda alle istituzioni pubbliche per inserire al loro interno, gli aventi diritto già selezionati ed individuati con procedura ad evidenza pubblica.

Saranno le imprese, infatti, ad ospitare i soggetti svantaggiati per delle esperienze lavorative sul campo.

Le domande di partecipazione degli imprenditori interessati dovranno essere presentate, ai Servizi sociali del proprio Comune di residenza, entro le ore 13 del 4 aprile 2011.

A fine mese, intanto, si concluderà l’attività di formazione per i 210 fruitori del progetto, tenutasi presso i centri Eda di due Comuni della provincia catanese.

L’iniziativa durerà complessivamente due anni. L’attività di work experience dei beneficiari del progetto, all’interno delle aziende, durerà, invece, 500 ore.

Fonte immagine: iltoscano.org