Operazioni con Paesi della black list? Le nuove precisazioni

0
253

Agenzia-delle-EntrateL’ Agenzia delle Entrate ha emesso una circolare per precisare gli obblighi dei contribuenti nei confronti del Fisco quando operano nei Paesi della cosiddetta Black List.

Seconco quanto scritto sulla circolare:

  •  I contribuenti minimi e le nuove iniziative produttive non sono tenuti a comunicare le operazioni con attori economici ubicati nei Paesi della black list;
  • I soggetti Iva sono obbligati alla comunicazione delle operazioni con questi Paesi;
  • Enti non commerciali, Stato, Regioni, Province e Comuni sono tenuti alla comunicazione solo per le operazioni realizzate al di fuori dell’attivita’ istituzionale;
  • I non residenti sono tenuti alla comunicazione se svolgono operazioni territorialmente rilevanti in Italia.

Nella circolare l’ Agenzia specifica anche che le comunicazioni che vanno fatte per via telematica riguardano anche:

  •  le cessioni di beni,
  • gli acquisti e le prestazioni di servizi da e verso soggetti Ue,
  • le prestazioni di servizi rese da e verso soggetti extra-Ue,
  • le importazioni e le esportazioni di beni, 
  • operazioni imponibili, non imponibili o esenti.

Ricordiamo ai contribuenti che la prima scadenza per presentare le comunicazioni  delle operazione relative ai mesi di luglio e agosto 2010 è il prossimo 2 novembre, mentre in seguito andranno presentate, sempre in via telematica all’Agenzia, entro l’ultimo giorno del mese successivo al periodo di riferimento

Lascia un commento