Lavorare nel sociale: offerte di lavoro e prospettive di crescita professionale

0
77

lavoro-socialeParliamo oggi di lavorare nel sociale.

Il lavoro nel sociale è sicuramente ( almeno oggi) una delle scelte che i giovani cercano meno, anche per la difficoltà operativa e per la pressione psicologica che spesso comporta.

Chi decide di intraprendere questo tipo di lavoro deve possedere doti di generosità ed altruismo, pazienza e capacità di resistenza allo stress, sopportazione ed apertura mentale, disponibilità personale ( per spostamenti o situazioni particolari).

Insomma, un impiego che richiede qualità personali di tutto rispetto.

Vediamo ora le tipologie di lavoro che si possono attuare:

La tipologia lavorativa sociale è abbastanza eterogenea quanto focalizzata su un unico argomento: l’aiuto ed il supporto verso gli altri.

I campi sono vasti: si può fornire aiuto per i malati ( assistenza domiciliare), come accompagnatori per i portatori di handicap, recupero per i tossicodipendenti, assistenza per l’infanzia disagiata.

Tutti questi campi vengono svolti da un team che è  racchiuso in una cooperativa sociale.

Il lavoro è sicuramente tanto, così come deve essere la predisposizione a svolgerlo: situazioni difficili che richiedono preparazione mentale e formazione specifica.

Le vostre armi principali dovranno essere il sorriso e la predisposizione, non dimenticatelo.

Le offerte di lavoro sono ampie e reperibili presso qualsiasi cooperativa sociale della vostra città.

Chi comincia a fare questo mestiere, di solito parte come volontario part-time, per poi passare come operatore professionale a seconda anche delle sue capacità e anche delle sue volontà.

Un lavoro a tempo pieno, che è sempre in crescita e di cui si ha sempre bisogno.

informazioni a questo link: socialinfo.it