Divario Nord-Sud anche nella dichiarazione dei redditi

0
65

modello-730Si parla sempre del forte divario tra il Nord e il Sud della penisola italica, ma quando si scende nel particolare, fatto di numeri e dati reali, la questione appare molto più complicata.

Nelle regione del Nord i redditi sono più alti del resto delle regioni di un 10,6%, se il confronto invece viene fatto direttamente con le regioni del sud, ci si accorge che il divario aumenta e tocca il 30% di differenza.

Questi sono i preoccupanti e allarmanti dati, pubblicati dal Dipartimento delle politiche fiscali del Mef, che emergono da alcuni controlli sulle dichiarazioni del redditi dell’ anno appena concluso, cioè il 2009, relative all’ anno 2008. Il reddito medio al nord arriva a 20.870 euro a differenza dei 18.873 euro della media nazionale, tenuta sù soprattutto dal centro, visto che il reddito medio al sud è di 15.052 euro, il 20% in meno della media nazionale.

Sul piano regionale, si evince che è la Lombardia a dichiarare i redditi più alti, con una media di 22.540 euro, le altre regioni del nord, invece, dichiarano dai 20.000 euro in giù. Fa bene il centro, soprattutto Lazio e Toscana, fanalino di coda, come a l solito, la Calabria con soli 13.470 euro.