Credem, Progetto Giovani: assunzioni di laureati e diplomati

0
230
credem
fonte: wikimedia commons

Per chi fosse interessato a lavorare nel settore bancario, Credem offre delle interessanti opportunità di lavoro. Nel dettaglio, grazie al Progetto Giovani verranno effettuate delle assunzioni di laureati e diplomati. Di seguito sono presentate le informazioni utili su questi nuovi inserimenti.

GRUPPO

Fondato nel 1910 a Reggio Emilia, il noto istituto di credito italiano è nato con il nome di Banca Agricola Commerciale di Reggio Emilia. Attualmente nota come il Credito Emiliano SpA, in breve Credem, vanta ben 650 filiali presenti in diverse regioni italiane.

CREDEM: PROGETTO GIOVANI

Come già anticipato, il Gruppo ha avvitato un programma di selezione per inserire nuove risorse in diverse filiali e nelle sedi direzionali situate in Emilia Romagna, Campania e Puglia. Si tratta del Progetto Giovani, programma volto ad offrire un’opportunità di lavoro a studenti universitari, neodiplomati, neolaureati e professionisti con qualche anno di esperienza. Le figure ricercate sono le seguenti:

  • Virtual Contact Center
    Sedi di lavoro
    : Reggio Emilia e Napoli;
  • Retail Banking Junior
    Sedi di lavoro
    : filiali presenti su tutto il territorio nazionale;
  • Risorse per la Direzione Centrale
    Sedi di lavoro
    : Reggio Emilia, Milano e Andria (BT).

SELEZIONE

I candidati a queste diverse selezioni dovranno sostenere un iter di selezione che prevede colloqui individuali e di gruppo, con lo scopo di individuare il percorso di inserimento in banca maggiormente in linea con le attitudini e gli studi di ciascun candidato.

COME CANDIDARSI

Gli interessati a queste opportunità di lavoro potranno candidarsi attraverso modalità online. Sul sito di Credem è presente un’area dedicata al Progetto Giovani, in cui sarà necessario compilare il modulo online.

ALTRE OFFERTE – HERMES

Per chi fosse interessato a lavorare nel mondo della moda, Hermes offre delle interessanti opportunità di lavoro. Attualmente ad essere interessati sono gli store presenti in Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte, Veneto, Toscana e Lazio.