Come trasformare uno Stage di Lavoro in Posto Fisso

0
181

tirocinio-formativo_stage_turismo_lavoro_giovani-500x311

Troppe volte si è stagisti e troppe poche volte uno stage si tramuta in un lavoro. Alcuni stage partono col presupposto di una assunzione, ma spesso e volentieri ci si ritrova a fare gli stagisti per molto, moltissimo tempo… ma ci sono alcune accortezze che si possono prendere per fare in modo che uno stage diventi quasi certamente un lavoro fisso.
Per prima cosa dobbiamo cercare uno stage per un lavoro che ci piaccia realmente, è difficile ma non impossibile, tanti candidati, tanti curriculum ma alla fine qualcosa si trova e in quel momento abbiamo davanti a noi lunghi mesi di lavoro sottopagato e sfruttato, ma non perdiamoci d’animo e approfittiamo di questi mesi per trasformare lo stage in opportunità.

La prima cosa da fare è diventare parte dell’azienda, cercare un filo conduttore dell’armonia aziendale che parta dal semplice modo di vestirsi fino agli orari di entrata e uscita, cercare di andare d’accordo con i colleghi e legare con loro in modo da meritare un occhio di riguardo.

Infiltrasi” tra i colleghi è un’ottima chance per creare rapporti interessanti sia sotto il profilo umano che quello lavorativo, conoscere i colleghi anche fuori dall’orario di lavoro è un’ottima base di partenza per l’integrazione nell’azienda.

Per seconda cosa bisogna approfittare delle opportunità che ci da l’azienda per imparare, quindi non eccedere con la sicurezza di se, e cercare di apprendere il più possibile, anche perché nel caso non ci fosse, alla fine, l’assunzione, almeno avremmo imparato molte cose nuove. Raccogliete informazioni, prendete appunti, segnatevi quello che vi dicono, dovete dare l’impressione di una persona interessata e pronta ad apprendere.

La tersa cosa da fare è non farsi mai trovare con le mani in mano, finire bene gli incarichi e cercare di ottenerne subito degli altri, proporre lavori da svolgere, interagire coi progetti aziendali e collaborare con il lavoro dei colleghi e dei superiori.

E per ultimo bisogna ricordare al capo che lo stage sta per finire, qualche giorno prima parlargli a quattrocchi ringraziandolo dell’opportunità ricevuta, facendogli presente l’interesse che l’azienda ha suscitato in voi e l’intenzione di farne parte.

Salutare e ringraziare anche i colleghi con un biglietto o un pensiero potrebbe farvi salire in cima alla lista degli stagisti da prendere in considerazione per l’assunzione!