Come scrivere una lettera di presentazione efficace

0
165

La lettera di presentazione è il documento che solitamente accompagna il curriculum. Non è sempre richiesta, ma quando lo è, va redatta seguendo dei criteri che la rendano convincente ed efficace.

In poche righe, cinque o al massimo dieci, si dovrà cercare di convincere il selezionatore sulle  abilità e competenze del candidato.

Una lettera di presentazione efficace va scritta, intanto, in italiano fluente e corretto e magari con la corrispondente traduzione in inglese ( sempre fluente e corretto). La doppia lingua convincerà il selezionatore delle vostre capacità e competenze.

Sempre nella lettera, andranno condensate le informazioni principali che poi saranno spiegate nel Cv, ovvero gli anni di esperienza posseduti, i propri requisiti professionali e caratteriali e i risultati che si è in grado di produrre all’interno dell’azienda.

Sono molto efficaci descrizioni che coincidono esattamente con quello che l’azienda cerca. Se quest’ultima, ad esempio, chiede una persona con solida esperienza nel settore e che dimostri massima serietà e professionalità, questi requisiti vanno esattamente evidenziati nella lettera di presentazione, aggiungendo magari aggettivi convincenti, come “ offresi massima serietà e professionalità” o “ garantisco elevate performance e risultati professionali”.

Alcune frasi, brevi e sintetiche, possono persuadere il selezionatore a contattarvi per un colloquio o possono convincerlo di trovarsi davvero di fronte al candidato giusto.

Non esistono ricette e trucchi per scrivere una lettera di presentazione efficace, l’unica strategia è quella di corrispondere esattamente ai requisiti richiesti del datore di lavoro; requisiti che vanno sapientemente mostrati all’interno della lettera.

Per completare il quadro vi consiglio Cv efficace, ecco come fare un Cv perfetto e soprattutto le frasi da non pronunciare assolutamente ad un Colloquio di Lavoro.

Fonte immagine: Studenti.it