Come scegliere un buon master?

0
499

Che scegliere il corso di laurea giusto sia complicato, questo lo sappiamo tutti: si devono prendere in considerazione mille parametri diversi, equamente divisi fra passione, attitudine e reale possibilità di trovare un lavoro post laurea. Ma una volta che finalmente si stringe in mano il tanto agognato attestato? C’è chi crede che la laurea da sola non basti, e approfondisce la propria competenza con un master: si, ma quale?

La necessità di scegliere si rinnova, e la difficoltà si presenta ancora una volta, incrementata esponenzialmente visto che il numero di master in circolazione è nettamente superiore se paragonato al numero di corsi di laurea disponibili.

Per questo oggi ti rigiro il vademecum condiviso dallo staff della Business School Melius, che fra i tanti in circolazione sembra uno dei più completi e riusciti.

  1. Valutare con oggettività il proprio percorso formativo, le proprie attitudini e le proprie aspirazioni. Trovato il campo d’interesse raccogli quante più informazioni ti è possibile sugli istituti che organizzano corsi post laurea nel settore.
  2. Analizza la tipologia del master, e la frequenza richiesta (weekend, full time, e-learning). Ovviamente scegli il corso che ti garantisce la formula più adatta alle tue esigenze.
  3. Analizza i possibili sbocchi lavorativi. Per questo è sempre meglio optare per master che alla fase formativa associano anche un approccio pratico verso il mondo del lavoro.
  4. I grandi nomi non fanno il grande master: questo è bene ricordarlo. Per questo è importante informarsi sul curriculum del docente che terrà le lezioni: potrà anche avere un nome altisonante ma quel che conta è che abbia una formazione adeguata.

Detto questo buona scelta ed in bocca al lupo.

Lascia un commento