Caccia di evasori fiscali a Milano, ecco i risultati della notte movimentata

1
56

Nelle scorse ore vi abbiamo parlato del blitz stile Cortina per le strade della Milano bene e della Milano vip soprattutto in quelle della Movima milanese dove gli scontrini, a quanto pare, sono proprio un optional.

La raffica di controlli è arrivata sabato sera con orde di vigili urbani e agenti del Fisco anche in borghese per risultati che lasciano ben poco da ridere. Mentre gli onesti pagano le tasse e “mandano avanti” un’Italia che và a rotoli, i furbetti guadagnano e lasciano da parte le regole. Dopo il blitz dell’Agenzia delle Entrate di sabato, domenica è stata la volta delle Fiamme Gialle in giro per negozi.

Nei “circa 120 controlli” di sabato sera in ristoranti, discoteche e i locali dell’aperitivo, ci sono state decine di “irregolarita’ nell’emissione di scontrini e negli aggiornamenti del registro dei corrispettivi”. Stesso discorso l’indomani per la Guardia di Finanza che su 230 negozi controllati, 75 sono risultati irregolari nell’emissione di scontrini.