Agenda Digitale: contributi, aliquota previlegiata e incentivi. Ecco le novità

0
97

Sembra davvero che questo Governo tecnico voglia mettere in ordine un pò di cose prima di lasciare il suo posto al prossimo esecutivo. Tra le mille cose da fare, c’è in programma la nuova agenda digitiale. In particolare, ci sono due ddl che hanno attirato l’attenzione di stampa ed esperti del settore.

I ddl, firmati da Paolo Gentiloni (Pd) e Roberto Rao (Terzo polo) daranno vita ad un documento, “Misure urgenti per lo sviluppo della domanda di servizi digitali”, che si articola in dodici punti ma che si basa su alcune idee precise. In particolare si prevede una legge ciclica che possa permettere di mettere ordine all’interno del mondo degli incentivi digitali a cadenza annuale e che possa permettere anche un piano di switch off per la Pubblica amministrazione analogica già nel 2013.

Gli altri punti fondamentali sono:

  • l’introduzione di un’aliquota privilegiata per il commercio elettrico che potrebbe fermarsi al 10% e
  • un contributo una tantum di 50 euro circa per le famiglie meno abbienti che vorranno dotarsi di connessione ad internet.