Pressione fiscale, le aziende italiane le più “colpite”

0
286

soldiArriva una nuova conferma del peso tributario che le aziende italiane devono sopportare.

Secondo quanto è emerso dallo studio Paying taxes 2011 le imprese italiane sono all’ ultimo posto in Europa e tra le ultime nell’ economia mondiale riguardo al carico fiscale. Lo studio è stato realizzato dalla Banca mondiale e dalla societa’ di consulenza PriceWaterhouseCoopers.

Secondo i dati raccolti durante lo studio sembra che il peso fiscale complessivo, tra tributi nazionali, locali e sociali, che grava sulle spalle delle aziende italiane è pari al 68,6%, mentre la media europea è “solo” del 44,2% e quella globale del 47,8%. Proprio in base a questi dati l’ Italia si posiziona negli ultimi posti in classifica al 167esimo posto su 183 paesi esaminati.

Questa è un’ulteriore conferma che devono essere trovate subito le soluzioni adatte per permettere alle azienda di ripartire e di non rimanere indietro ancora una volta.

 

Lascia un commento