Piano NEET, ecco la strategia del Governo per i giovani che non studiano e non lavorano

La strategia per aiutare i giovani in difficoltà: ecco cos'è e cosa prevede il Piano NEET

0
264
Piano NEET
Fonte: pxhere.com

Il Piano NEET è un piano strategico attuato dal Governo e contenuto all’interno del Decreto congiunto tra il Ministro del Lavoro, Andrea Orlando e il Ministro per le politiche giovanili, Fabiana Dadone. Quest’ultimo, infatti, ha come obiettivo di aiutare i giovani che non studiano e non lavorano. In quest’articolo, quindi, faremo chiarezza su cos’è e come funziona.

Chi sono i NEET

Essi appartengono ad una categoria di giovani dai 15 ai 34 anni che non studiano, non lavorano e non fanno corsi di formazione professionale. L’appellativo, infatti, deriva dall’acronimo Not in Employment, Education or Training. A caratterizzare questo fenomeno vi sono alcuni aspetti fondamentali:

  • in primo luogo, la presenza di meno giovani rispetto agli Stati europei;
  • difficoltà di accesso nel mondo del lavoro;
  • scarsa valorizzazione del capitale umano.

Sono complessivamente più di 3 milioni i giovani, con prevalenza femminile, a non lavorare o studiare.

La nuova strategia del Governo

Questo Piano NEET ha come scopo ridurre l’inattività di questa categoria di giovani ed è basato su tre punti principali:

  • emersione;
  • ingaggio;
  • attivazione.

Il primo problema, quindi, è l’individuazione di questi giovani in una determinata porzione di territorio. Il Dipartimento delle politiche giovanili, in accordo con gli enti del territorio, potrà utilizzare tutti gli strumenti necessari per l’ingaggio dei ragazzi e ragazze. L’ultima fase prevede poi il coinvolgimento attivo di questi ultimi.

Gli strumenti da utilizzare

Le fasi saranno messe in campo grazie a questi strumenti operativi, Garanzia Giovani rinforzata e sportelli Giovani nei Centri per l’Impiego. In particolare, si punterà sui seguenti temi:

  • programmi europei gestiti da ANG;
  • supporto informativo sul portale Giovani2030;
  • campagna informativa del Dipartimento;
  • inclusione dei giovani nel Piano nazionale pluriennale;
  • individuazione e riconoscimento delle capacità.

Quando sarà disponibile il Piano NEET?

Nonostante sia stato già firmato, non è ancora attivo poiché il Decreto Interministeriale non è ancora pubblicato nella Gazzetta Ufficiale. Qui troverete alcuni documenti utili per saperne di più: dm-piano-neet.

ALTRE OFFERTE DI LAVORO – BARTOLINI

Bartolini BRT, società italiana che si occupa del trasporto merci, sta assumendo personale da collocare in tutta l’Italia. Vi presentiamo, quindi, tutte le offerte di lavoro inerenti a quest’azienda e come fare per inviare le candidature. Per saperne di più, vi consigliamo la lettura del seguente articolo: “Bartolini, posizioni aperte: come inviare le candidature”.