Occupazione dei lavoratori Ex Ciclat all’Aeroporto di Palermo

0
100

aeroporto_palermo

All’Aeroporto di Palermo, i lavoratori ex Ciclat hanno deciso di occupare gli uffici della Gesap.

I lavoratori, inizialmente hanno fatto uno sciopero di circa una settimana, poi hanno deciso direttamente di occupare gli Uffici dell’Amministratore della Gesap, nell’Aeroporto di Palermo “Falcone e Borsellino”.

I lavoratori che hanno subito il licenziamento sono stati una decina, e proprio ieri hanno confermato la scelta di iniziare anche uno sciopero della fame.

Angelo Grimaldi Segretario Fit Cisl Trasporto Aereo, ha spiegato:
“La situazione è molto tesa, i lavoratori hanno un bidone di benzina in mano, sono esasperati e non accetteranno nessuna azione di forza che li costringa ad abbandonare i locali”

Queste persone hanno perso il lavoro da circa un anno, così la settimana scorsa hanno iniziato con le proteste, e ora visto che non sono riusciti ad ottenere ciò che vogliono, hanno deciso di effettuare un’azione drastica iniziando uno sciopero della fame.

Questi lavoratori, da circa un anno non percepiscono più l’indennità di disoccupazione.

La Gesap, a quanto pare non ha rilasciato alcuna dichiarazione al riguardo di questa storia.