Marca digitale, nuove direttive dall’ Agenzia delle Entrate

0
257

Agenzia-delle-EntrateUna nuova direttiva dell’ Agenzia delle Entrate si muove nella direzione dell’ informatizzazione degli iter buocratici e consente di conservare i documenti obbligatori nell’ archivio informatico comunicando al Fisco la sola marca digitale.

Questo significa che tutti i documenti per i quali è previsto l’ obbligo di conservazione a fini tributari, potranno essere conservati in formato telematico e quindi fare a meno della copia fisica. Questo è possibile grazie all’ invio telematico dell’ impronta digitale, in cui bisogna specificare anche: i dati identificativi del proprietario e degli stessi documenti, del responsabile della conservazione, l’elenco dei documenti a cui l’ impronta di riferisce e la marca temporale apposta all’archivio.

La direttiva riguarderà tutti i documenti relativi al 2010 che andranno comunicati entro gennaio 2012.

Lascia un commento