Lavoratori Atipici, il 2011 un altro anno di incertezza?

0
71

call-centerSecondo quanto è emerso da un’ indagine condotta dalla SWG di Trieste sembra che anche questo 2011 sarà all’ insegna dell’ incertezza nel mondo del lavoro.

Nessun lavoro può ritenersi più sicura e quindi neanche il “vecchio” e tanto agognato “posto fisso” e il 2011 sarà ancora incertezza, soprattutto per coloro che hanno già un contratto atipico. I risultati dell’ indagine, che sono stati pubblicati nel volume “Come cambia il lavoro“, evidenziano il fatto che tra i lavoratori italiani c’è la sensazione che la condizione economica non sia più stabile soprattutto per  lavoratori atipici, il 21,9% dei lavoratori, di cui oltre la metà sono uomini.

Per il 21,3% dei lavoratori atopici il posto di lavoro non è sicuro e in caso di licenziamento il 13% di loro ritiene di trovarne un altro in poche settimane, il 36% in qualche mese mentre uno su tre pensa che è molto probabile che non ne troverà un altro.

Come si può costruire un futuro su queste basi? Il mondo del lavoro è cambiato e la società no? Come trovare una via d’uscita?