Gallipoli: Truffa all’ INPS per un totale di 2 milioni di euro

0
74

settoreagricoloLa Guardia di Finanza ha scoperto una truffa a Gallipoli ai danni dell’ INPS per un totale di oltre due milioni di euro, da parte di 4 titolari di quattro imprese agricole, un commercialista e 348 persone, risultate ‘falsi braccianti agricoli’.

Tutti sono stati denunciati dalla GdF di Gallipoli per il reato di truffa aggravata. L’ operazione è stata svolta nell’ ambito del contrasto al lavoro sommerso e irregolare ed è durata ben due anni. Le indagini sono state base su una ricostruzione dell’ apparato documentale che ha portato alla scoperta della truffa di alcuni imprenditori di Matino in realtà conducevano aziende che non producevano nulla.

I documenti analizzati facevano riferimento a operazioni che non esistavano, a costi e spese non esistenti  per dimostrare di avere dei braccianti a carico e addirittura non avevano nemmeno terreni dove svolgere queste attività.  Nell’ operazione sono state coinvolte 9 Società che operavano false fatturazioni per un totale di 2.044.693,77  di contributi indebitamente denunciati e 1.244.521,11 milioni di fatture scoperte.