Donna e imprenditrice: le agevolazioni in Sardegna

0
125

Buone nuove per le donne sarde che decidono di “mettersi in proprio” e desiderano sfidare il mercato mettendosi alla prova. E’ la regione Sardegna ad offrire gli strumenti per farlo, inserendo la propria azione nel progetto Impresa Donna.

Il programma prevede la concessione di incentivi interamente destinati all’imprenditoria femminile, utili allo sviluppo di aziende rosa.

Le destinatarie

Devono essere disoccupate o inoccupate; questo è uno dei vincoli maggiori dato che non sono previsti vincoli di età. Nel caso in cui la richiedente sia occupata, dovrà essere inserita con contratti di lavoro atipici per poter partecipare al bando. La regione Sardegna scende nello specifico e ricorda che contratti atipici intende contratti di lavoro a tempo determinato, contratti di inserimento lavorativo, collaborazioni a progetto, apprendistati, contratti di lavoro a chiamata, contratti di lavoro interinali o di lavoro ripartito.

Tutte le lavoratrici che ad oggi dispongono di un contratto facente parte di una di queste categorie, potrà partecipare al progetto  Impresa Donna.

Le domande

Le interessate dovranno inviare non oltre il 16 novembre 2011 alle ore 12, presso l’Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e della Sicurezza Sociale, la propria domanda di partecipazione. Il bando è interamente consultabile e scaricabile dal sito della Regione Sardegna.

Link utili

http://www.regione.sardegna.it/j/v/28?s=1&v=9&c=46&c1=46&id=26236