Dipendenti pubblici, pronti migliaia di esuberi con la Spending Review

0
279

Già nei giorni scorsi abbiamo parlato di nuovi tagli nella prossima Spending Review e questa volta la maggior parte saranno dedicati ad una nuova diminuzione delle spese delle amministrazioni cominciando proprio da migliaia di esuberi per i dipendenti pubblici.

Questi ultimi pagheranno lo scotto della crisi e lo stesso ministro della Funzione Pubblica, Filippo Patroni Griffi, ha annunciato che i tagli ci saranno e che si tratterà di oltre 4mila nuovi licenziamenti, pre-pensionamenti e mobilità.

Secondo i primi dati diffusi sembra che il taglio  porterà circa 342 milioni di risparmio.

In particolare, i tagli (che secondo il Ministro sono “solo” eccedenze) riguarderanno 487 esuberi tra i dirigenti (66 negli Atenei e 23 allo Sviluppo economico), 48 nella prima fascia e 439, l’organico non dirigenziale della Difesa (1.562), dei Beni Culturali (664), dell’Inail (648) e dei Trasporti (598).

Secondo le stime della Spending Review sembra che i tagli non finiscano qui e che si parli addirittura di oltre 24mila unità da lasciare a casa.

Lascia un commento