Comprare Casa ad 1 Euro: quali comuni vendono e come fare richiesta d’acquisto

0
195
Comprare Casa ad 1 Euro

Comprare Casa ad 1 Euro

Per contrastare il degrado alcuni comuni italiani hanno pensato di vendere le case in stato di abbandono al costo di 1€ in cambio della ristrutturazione dell’immobile.

Per ora sono 3 i comuni che hanno aderito all’iniziativa “Comprare Casa ad 1 Euro“: Salemi – Trapani, Gangi – Palermo e Carrega Ligure – Alessandria.

I prezzi del mercato immobiliare sono alle stelle, ma per chi vorrebbe acquistare casa pur non avendone la disponibilità economica è un’ottimo affare.

Il comune fa da intermediario tra i venditori e i compratori che possono essere privati cittadini ma anche società, essi con l’acquisto si impegnano a sostenere le spese necessarie per ristrutturarle, mantenendo la loro architettura originale e rispettando l’ambiente circostante. Il progetto di ristrutturazione deve essere presentato entro un anno dall’acquisto, inoltre chi compra deve anche garantire di sostenere le spese per la registrazione, la voltura e l’accatastamento.

Una volta presentato il progetto ci sono 2 mesi di tempo per l’inizio lavori, normalmente una ristrutturazione costa sui 25mila euro, i prezzi poi possono variare anche a seconda della grandezza della casa, per esempio per le tipiche strutture siciliane di Gangi costruite su più livelli, e che in alcuni casi arrivano anche a quattro piani.

Questi comuni hanno bisogno di un restauro generale, l’abbandono delle case è arrivato a livelli ingenti per esempio a Carrega Ligure il numero degli abitanti si è ridotto da più di tremila ad appena 98, dopo un’ondata di emigrazione verso l’America, mentre a Salemi, numerosi edifici sono stati danneggiati dal terremoto nel 1968.

Per aderire all’iniziativa in Liguria è sufficiente mandare i propri riferimenti all’indirizzo di posta elettronica: [email protected]

Per informazioni e regolamento per le case a 1€ a Salemi potete visitare il sito Case a 1 euro – Città di Salemi anche se sembra che il progetto si sia fermato, al Comune sono arrivate 10 mila manifestazioni di disponibilità, anche da personaggi di rilievo come Katia Ricciarelli, Alain Elkann, Vladimir Luxuria e Renato Brunetta, ma che non hanno poi avuto riscontro in seguito del sequestro preventivo da parte della procura di alcuni immobili considerati pericolanti.
Per il comune di Gangi è possibile leggere ed approfondire sul sito.