Bonus Natale scuola 2023: 1.500 euro per docenti e presidi

In arrivo il Bonus Natale scuola 2023 da 1.500 euro per insegnanti e dirigenti scolastici: a chi spetta e come funziona

0
222
scuola
Fonte: Flikr

Il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha annunciato l’erogazione di un bonus per gli insegnanti a Natale 2023, con un importo massimo di 1500 euro. Questo bonus costituisce, di fatto, un anticipo straordinario dell’indennità di vacanza contrattuale attuale, il cui ammontare effettivo può variare in base alla fascia di appartenenza e al ruolo lavorativo del beneficiario.

DI COSA SI TRATTA

Il bonus per gli insegnanti a Natale 2023, annunciato dal Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, per il mese di dicembre, rappresenta un anticipo straordinario legato all’indennità di vacanza contrattuale attuale prevista dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL) Scuola. L’indennità di vacanza contrattuale (IVC) è un importo aggiuntivo erogato in concomitanza con il periodo tra la scadenza del CCNL e il suo rinnovo, sommato allo stipendio dei lavoratori. Si precisa che una volta stipulato il nuovo contratto, a partire dal 2024, questa indennità sarà incorporata negli stipendi regolari percepiti dai lavoratori.

A CHI SPETTA IL BONUS

Il bonus spetta a:

  • dirigenti scolastici;
  • professori di scuole medie e superiori con maggiore anzianità;
  • maestri delle scuole dell’infanzia;
  • professori di medie e superiori con minore anzianità.

COME FUNZIONA IL BONUS

Il bonus natalizio per gli insegnanti sarà erogato direttamente in busta paga per coloro che ne hanno diritto. In pratica, grazie a quanto stabilito nel Decreto anticipi facente parte della riforma fiscale del 2024, avverrà un anticipo del pagamento dell’indennità destinata ai dipendenti pubblici che non hanno ancora rinnovato il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL).

Il Ministro ha anche sottolineato che nella prossima Legge di Bilancio del 2024 sono previsti 5 miliardi di euro per il rinnovo contrattuale del personale statali, compreso il personale scolastico.

ALTRE NEWS – TREDICESIMA 2023

Si avvicina il mese di Dicembre e per questo milioni di dipendenti si interrogano su quando e attraverso quali modalità arriverà la tanto attesa tredicesima 2023. Quest’ultima è una mensilità retributiva aggiuntiva, rispetto alle 12 previste, prevista per i dipendenti che posseggono un contratto subordinato e per i pensionarti. Per saperne qualcosa in più, vediamo insieme questo articolo: “Tredicesima 2023: ecco le date per ogni categoria”.