Pensioni, arriva una nuova modifica post-crisi

0
65

Cosa succederà appena l’Italia uscirà dalla crisi? Si pensa ad una riduzione del cuneo fiscale ma anche ad una possibile modifica della riforma delle pensioni introdotta da Elsa Fornero.

Sono soprattutto i partiti principali a spingere per una nuova modifica alla riforma delle pensioni Fornero e per farlo sono già pronti 5 nuovi articoli che sono stati presentati alla Camera per proporre un ulteriore ampliamento della platea degli esodati da salvaguardare ma anche un riduzione dell’età per l’accesso alla pensione.

Si parla, in particolare, della possibilità di lasciare il lavoro a 58 anni e l’esperimento potrebbe essere effettuato fino al 2017 dando la possibilità di andare in pensione a 58 anni per gli uomini e 57 per le donne nel lavoro dipendente fino a tutto il 2015 e poi 59 (58 le donne) fino alla fine del 2017.

Fermo restando che gli anni di contributi raggiunti dovranno essere sempre 35 e che l’assegno sarà più leggero.