INPS, assegni in calo in futuro solo metà reddito!

0
101

pensioni-stataliSecondo le proiezioni dell’ Inps le pensioni dei lavoratori dipendenti sono ormai in discesa e saranno progressivamete sempre più basse.

Le proeizioni dell’ INPS rivelano che in rapporto al reddito da lavoro le pensioni saranno sempre più basse fino a che nel 2037 saranno pari al 47% del reddito. Il Corriere della Sera spiega: “dopo una verifica tecnico-attuariale per fotografare l’evoluzione delle pensioni di ogni categoria, “documenti licenziati a settembre ma finora non divulgati” dall’istituto di previdenza. E ancora: “Il grado di copertura delle pensioni dei lavoratori dipendenti passerà dall’attuale 52% della retribuzione al 54% nel 2015, per poi scendere al 47% nel 2037”.

Questo dipenderà dal fatto che i prossimi ad andare in pensione sarannoi lavoratori appartenenti alla generazione del baby boom e che hanno alle spalle una vita lavorativa molto abbondante e un assegno in buona parte ancora calcolato col retributivo.