Bando Pubblica Utilità per Lavori Pagati ad Ore Fino a 2020 Euro al Mese

0
194

lavoratori socialiPubblicato avviso pubblico per la selezione di lavoratori disposti ad effettuare prestazione di lavori di tipo accessorio retribuiti mediante buoni lavoro (voucher).

I lavoratori, in possesso dei requisiti necessari, potranno essere impiegati a svolgere le attività lavorative nei settori di seguito elencati:

  1. a) lavori di giardinaggio;
  2. b) pulizia e manutenzione di edifici, strade, parchi e monumenti;
  3. c) lavori in occasione di manifestazioni, sportive, culturali, caritatevoli;
  4. d) lavori di emergenza;
  5. e) attività lavorative aventi scopi di solidarietà sociale e di supporto al funzionamento degli uffici.

 

I candidati, per partecipare alla selezione, devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • non essere beneficiari nel 2016 di alcuna indennità di disoccupazione e/o di altro sostegno al reddito;
  • essere stato percettore di ammortizzatori sociali in deroga negli anni dal 2012 al 2015;
  • assenza di carichi penali pendenti o condanne passate in giudicato.

Le prestazioni di lavoro accessorio in argomento saranno attivate unicamente in esito all’accertata approvazione della candidatura del Comune di Napoli e relativo finanziamento da parte della Regione Campania.

L’attività di natura accessoria non potrà dar luogo a compensi superiori a € 2.693,00 lordi, pari a € 2.020 netti: tale limite si applica ai lavoratori percettori di ammortizzatori sociali in deroga negli anni dal 2012 al 31 dicembre 2014 non beneficiari nel 2015 di alcuna indennità di disoccupazione e/o di altro sostegno al reddito.

Il pagamento delle prestazioni di lavoro occasionale accessorio avviene attraverso il meccanismo dei ‘buoni’, il cui valore nominale è pari a € 10,00. Il valore nominale è comprensivo della contribuzione a favore della gestione separata INPS (pari al 13%), che viene accreditata sulla posizione individuale contributiva del prestatore; di quella in favore dell’INAIL per l’assicurazione anti-infortuni (7%) e di un compenso al concessionario (INPS), per la gestione del servizio, pari al 5%. II valore netto del voucher da € 10,00 nominali, cioè il corrispettivo netto della prestazione, in favore del prestatore, è quindi pari a € 7,50 euro all’ora.

Gli importi relativi ai buoni lavoro possono essere riscossi da parte del prestatore di lavoro presso qualsiasi ufficio postale nel territorio nazionale.

Le domande, compilate unicamente utilizzando il modello di manifestazione di disponibilità, devono essere presentate esclusivamente a mano presso il Protocollo Generale del Comune di Napoli (Piazza Municipio – Palazzo S. Giacomo) a partire dal giorno di pubblicazione dell’avviso all’albo pretorio “on line” e non oltre le ore 12.00 del trentesimo giorno naturale e consecutivo successivo alla pubblicazione, ovvero entro il 7 maggio 2016.

Per ulteriori informazioni cliccare qua.