Vacanza lavoro in Inghilterra

1
622

inghilterra

Vuoi coniugare vacanza, lavoro, ed esperienza professionale altamente formativa? La soluzione scelta da molti giovani è quella della vacanza lavoro in Inghilterra. Seppure con la crisi economica in transito ovunque trovare lavoro in Gran Bretagna sia diventato meno semplice di quanto era un tempo, in ogni caso le possibilità restano abbondanti, specialmente per chi non ha grosse pretese ed è alla ricerca di un lavoro temporaneo.

A fare la differenza è la conoscenza o meno della lingua. Chi la conosce avrà la possibilità di trovare lavori migliori e meglio pagati a differenza di chi è totalmente a digiuno, ai quali sono normalmente proposti lavori privi di qualifica. Il consiglio è quindi quello di arrivare in Inghilterra con un corso di inglese alle spalle,  o con l’intenzione di seguirne uno in loco. Parlare la lingua del posto infatti aprirà numerose porte. La più gettonata di questi tempi è quella del catering e della ristorazione, settore che sembra non aver risentito particolarmente della crisi.

Ai giovani camerieri, impiegati spesso part time, non è richiesta una conoscenza eccellente della lingua straniera, ma quanto basta per farsi capire, ne tanto più si pretende alcuna professionalità. Quel che c’è da imparare normalmente si assimila in pochissime giornate lavorative e con una certa semplicità.

Lavorare nel settore della ristorazione e del catering significherà stare a contatto con la gente, lavorare presso ristoranti, bar, fast food, o prestare servizio all’interno di feste e ricevimenti, chiaramente nei casi più fortunati. La bassa professionalità richiesta al giovane lavoratore si traduce purtroppo in uno stipendio relativamente basso. Si parla di 5, 7 sterline all’ora che potranno diventare anche 10 nel caso di cuochi.

Pregio principale del lavoro è la possibilità di svolgerlo part time. Nel tempo restante si potrà seguire un corso d’inglese, che permetterà di trovare un lavoro più qualificante sia in Inghilterra che in Italia, una volta rientrati.

Ricordiamo inoltre che il lavoro si trova normalmente arrivati sul luogo. Come? Consultando giornali nei quali vengono pubblicati annunci, un po’ come accade in Italia, o recandosi al Jobcentre statale, che avrà il compito di reclutare personale per le aziende che ne abbiano fatto richiesta.

Ecco i contatti giusti per sondare il terreno online:

www.gumtree.com

www.catering-jobsite.co.uk

www.caterer.com

www.clickajob.co.uk

www.hcareers.co.uk