Usa: disoccupazione stabile ad Agosto, recessione in vista?

0
130

Nessun posto di lavoro per i cittadini americani ad agosto.

E’ questa la triste “sentenza” del Dipartimento del Lavoro che ha annunciato che il tasso di disoccupazione e’ rimasto stabile al 9,1%, confermandosi come il dato peggiore dal settembre 2010. Il dato reale è risultato molto inferiore alle attese degli analisti e anche i due mesi precedenti sono stati rivisti al ribasso con 85mila posti di lavoro creati a maggio e 20mila a giugno.  

E’ la prima volta dalla Seconda Guerra Mondiale che la variazione è pari a zero e questo crea di nuovo lo spettro della recessione e quindi anche la maggiore pressione sul presidente Barack Obama e sul presidente della Fed, Ben Bernanke, affinchè si pensi ad un intervento a breve.  Il settore pubblico continua a tagliare posti di lavoro mentre quello privato “rallenta la sua corsa” e si ferma a +17.000. Il numero degli occupati resta invariato in agosto e anche lo sciopero dei 45.000 dipendenti Verizon ha aiutato a peggiorare la performance.