Unico 2012 e Studi di Settore, ultime novità e nuovi modelli disponibili

0
97

Dopo lo scossone Imu, torniamo a parlare di Unico 2012 e di Studi di Settore.

Tutti i contribuenti, infatti, potranno trovare online i nuovi 206 modelli per la comunicazione dei dati rilevanti che serviranno per l’applicazione degli studi di settore (periodo 2011) e che dovranno essere trasmessi con la dichiarazione dei redditi modello Unico 2012. I correttivi che riguardano gli studi di settore sono relativi alla crisi economica che ha rimesso in discussione alcuni parametri.

Le novità riguardano soprattutto la significativa contrazione di margini e redditività, riduzione nell’utilizzo di impianti e di tariffe ma anche aumento del costo dei carburanti e ritardato pagamento per i professionisti.

Il nuovo decreto dello scorso 13 Giugno  ha approvato le revisioni che riguarderanno vari settori a cominciare da quello manufatturiero e finendo ai servizi, alle attività professionali e commercio e tutti i contribuenti che dichiareranno ricavi o compensi non inferiori a quello risultante dall’applicazione degli studi di settore (già corretti) non sono assoggettabili ad accertamento.