Trichet: L’ Euro non è sotto attacco

0
94

JEAN CLAUDE TRICHETIl presidente della Bce, Jean-Claude Trichet, ha ribadito che l’euro non è sotto attacco, nonostante sia arrivato ai minimi degli ultimi 18 mesi, contro il dollaro.

Durante un’intervista del giornale tedesco Der Spiegel, il presidente Trichet ha spiegato che l’Europa si è ritrovata nella situazione peggiore dalla Seconda guerra mondiale e forse anche dalla Prima, anche se ci tiene a sottolineare che non è vero che sono stati i governi europei a spingere la Banca ad agire in questa settimana di profonda crisi dei mercati. Secondo Trichet sono i governi i responsabili del calo dell’ euro e non i mercati valutari e per questo avanza l’ ipotesi di sanzioni effettive per il mancato Patto di stabilità e anche un monitoraggio dei budget dei governi.

E quando gli viene chiesto se la Grecia dovrebe lasciare la comunità, risponde “No, non è una possibilità. Quando un Paese entra nell’unione monetaria, condivide un destino comune con gli altri…Quello di cui abbiamo bisogno è un passo avanti nella sorveglianza reciproca delle politiche economiche in Europa. Abbiamo bisogno di meccanismi migliori per prevenire e sanzionare le cattive condotte”.