Termini Imerese, sciopero e assemble oggi contro l’ incertezza

0
296

Continuiamo a parlare della situazione Termini Imerese, nello stabilimento Fiat.

Oggi gli operai della Fiat sono davanti ai cancelli dello stabilimento sin dalle 6 di questa mattina per un sit in che sarà seguito da un’ assemblea e da un conseguente sciopero contro la situazione “precaria” in cui riversano. Lo sciopero, indetto dall’ Ugl Metalmeccanici,  ha l’ obiettivo di “chiedere la tutela occupazionale di tutti i dipendenti del polo industriale e dell’indotto”…  “visto che il clima tra gli operai dello stabilimento è di grande tensione: pur garantendo continuità lavorativa per i dipendenti del sito industriale, il piano della Dr Motors non dà certezze sulla salvaguardia di tutti i livelli occupazionali”.

C’è preoccupazione anche per la produzione che sarà a regime solo nel 2016 e quindi peril conseguente “ritardo” nelle assunzioni mentre gli operai sarebbero dovuti tornare al lavoro proprio stamattina.

I sindacalisti concludono: “Allo stato attuale è necessario che le istituzioni diano la propria disponibilità per l’accompagnamento dei lavoratori prossimi alla pensione, ma soprattutto è urgente convocare un tavolo sul futuro del polo industriale in cui vengano forniti i dettagli approfonditi del piano per il futuro del polo industriale. La priorità, come ribadiamo da tempo, è soltanto una: nessuno deve restare senza tutele e garanzie”.

Lascia un commento