Televaloro, stenta a decollare per via della “sicurezza”?

0
63

In Italia, purtroppo, stenta a decollare il Telelavoro, soprattutto a discapito delle donne e degli uomini che devono occuparsi di figli o genitori anziani, o che hanno altri problemi.

Il telelavoro comporta dei vantaggi sia per le imprese che per i dipendenti, con un risparmio di tempo, stress e denaro ma secondo un’ indagine dell’ EURES, commissionata dall’ INAIL, sembra che ci sia anche un rovescio della medaglia. In particolar modo il problema principale è quello della responsabilità. Dall’ indagine si evidenzia il fatto che possono essersi problemi di individuazione di postazioni, problemi di concentrazione, di sovrapposizione dei tempi (con il rischio di passare troppo tempo al pc) e anche sul fronte della sicurezza e delle interazioni sociali.

E’, infatti, difficile stabilire come e se un dipendente si fà male nell’ orario di lavoro e quindi tutto ciò che ne consegue dopo. Come và individuata la responsabilità degli infortuni? Può essere questo il freno del telelavoro in Italia? Le imprese hanno paura delle cause dei lavoratori?