Tares e non solo, ecco nuove tasse e rincari per gli italiani

0
144

Le famiglie italiane che sono con l’acqua alla gola faranno meglio a pensare a quello che ancora ci aspetta.

La classe povera è rimasta povera, quella ricca è rimasta ricca (se non di più) mentre quella che sta pagando pesantemente lo scotto della crisi è proprio la classe media che continua a pagare tasse su tasse e che non sa quando si uscirà dal tunnel.

Nuovi rincari quindi a partire dal Primo Gennaio che ci costeranno circa 1500 euro a famiglia a cominciare dagli alimentari, passando per treni e autobus e finendo a bollette servizi postali e bancari , rc auto, tariffe rifiuti.

Sono queste le somme tirare dalle associazioni dei consumatori Adusbef e Federconsumatori che hanno messo in lista l’aumento del 25% della tassa sui rifiuti dal prossimo aprile (64 euro a famiglia), un rialzo del 5% dei prezzi degli alimentari, 61 euro in più per le assicurazioni auto e, infine, aumenti anche per luce e gas.

Queste le spese “necessarie” ma se questo non bastasse ecco anche altri aumenti che riguarderanno francobolli e raccomandate alle Poste, aumento pari ad 1,5 euro del canone Rai, pedaggi, tariffe aeroportuali, tariffe professionali e artigianali e servizi bancari per un totale di oltre 1.490 euro.