Studi di Settore, denuncia della Cgia di Mestre: “troppe tasse”

0
261

studidisettoreAbbiamo parlato molto degli studi di settore e della sua introduzione in campo fiscale.

Lo strumento utilizzato dal Fisco per rivelare quelli che sono i parametri principali di imprese, lavoratori autonomi e liberi professionisti e che serve soprattutto per stabilire la loro reale capacità di produrre reddito sembra non tener conto, abbastanza, dei piccoli imprenditori.

Proprio a tal proposito arriva la denuncia della Cgia di Mestre, secondo la quale molti commercianti hanno pagato molte più tasse rispetto allo scorso anno. Secondo la Cgia questo dipende proprio dalla revisione effettuata sugli studi di settore e più in particolare Giuseppe Bertolussi, presidente della Cgia ha specificato che l’introduzione dei correttivi anti-crisi e la loro territorializzazione non è stata d’aiuto e “Ancora una volta il fisco si e’ dimostrato insensibile alle difficolta’ dei piccoli imprenditori” visto che sembra che alcuni di loro siano arrivati a pagare addirittura 2.500-2.700 euro.

 

Lascia un commento