Social Card 2015 per Disoccupati, requisiti per ricevere la carta con 400 euro al mese

0
131

social-card-2014

La Social Card 2015 è un sussidio economico che il Governo offre a quelle famiglie che hanno problemi per la perdita del lavoro e si trovino in condizione di inoccupazione; è un bonus che verrà erogato ogni due mesi con un importo che va da un minimo di 231 euro fino ad un massimo di 400 euro, tale valore verrà calcolato in base al numero di persone presenti in famiglia:

• famiglie composte da 2 membri.L’importo sarà di 231 euro
• famiglie composte da 3 membri. L’importo sarà di 281 euro.
• famiglie composte da 4 membri. L’importo sarà di 331 euro.
• famiglie composte da 5 o più membri. L’importo sarà di 404 euro mensili.

Questi soldi verranno accreditati sulla Social Card e potranno essere utilizzati per la spesa o per pagare le bollette, l’uso della carta è similare a quello di un bancomat con l’utilizzo di un pin personale, la carta avrà una validità di 12 mesi.

Requisiti per richiedere Social Card 2015

Chiunque fosse interessato a richiedere una social card deve sapere che ci sono alcuni requisiti indispensabili per effettuare la richiesta:

• Essere cittadino italiano o comunitario, oppure, extracomunitario con permesso di soggiorno CE soggiornanti di lungo periodo,rifugiato politico o titolare di protezione sussidiaria, residente da almeno un anno nel Comune in cui si presenta la domanda;
• Essere residente in uno dei Comuni in cui è partita la sperimentazione della social card straordinaria quindi: tutti i comuni delle otto Regioni del sud Italia, ovvero, Sardegna, Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia, Abruzzo e Molise, Campania, oltre alle 12 città in cui il programma è già partito in via sperimentale nel 2013 che sono Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Venezia e Verona già attivata dallo scorso anno;
• Avere un Isee in corso di validità pari o inferiore a 3.000 euro;
• Avere un patrimonio mobiliare, definito ai fini Isee, inferiore a 8.000 euro;
• In caso di titolarietà di indennità di natura previdenziale o assistenziale, l’ammontare complessivo deve essere inferiore ai 600 euro mensili;
• Nessun autoveicolo immatricolato nei 12 mesi precedenti;
• Nessun autoveicolo superiore a 1300cc o motoveicolo superiore a 250cc immatricolati negli ultimi 36 mesi;
• Avere una casa di proprietà come prima abitazione il cui valore immobile ai fini Ici/IMU sia inferiore a 30.000 euro;
• Componenti del nucleo in età attiva (15-66 anni) senza lavoro

A) e almeno un componente che abbia perso l’occupazione negli ultimi 36 mesi;
B) e uno o più componenti con reddito da lavoro dipendente o da tipologie contrattuali flessibili. Il valore complessivo per il nucleo familiare di tali redditi, effettivamente percepiti negli ultimi 6 mesi, deve essere inferiore ai 4.000 euro;

• deve essere presente almeno un minore di 18 anni fiscalmente a carico.

 

La domanda va consegnata agli Uffici di Posta Italiane Abilitati insieme a tutta la documentazione richiesta e al modulo di richiesta da scaricare o da richiedere presso il vostro comune; Il comune di Catania ha già messo on-line un modulo sperimentale che è possibile scaricare per vedere cosa necessita e come va compilato.

Sarà cura dell’Ufficio Postale inoltrare la domanda agli uffici dell’INPS che valuterà e controllerà ogni dato e contatterà la persona interessata per comunicare la risposta alla domanda.

La Social Card andrà poi ritirata presso l’Ufficio Postale a cui si era presentata la domanda.

Durante il periodo di erogazione del bonus, i titolari della Social Card dovranno rispondere periodicamente a questionari e eventualmente partecipare  a progetti personalizzati atti al reinserimento lavorativo e sociale.

I titolari della social card dal canto loro devono impegnarsi a intrattenere periodici contatti con i servizi sociali del Comune, ricercare attivamente una nuova occupazione, frequentare corsi di formazione, impegno a mandare i figli a scuola, attuare comportamenti a tutela della salute.