SISTRI: Allergia ai controlli? Risponde Rete Impresa

0
310

Torniamo a parlare del Sistema di Tracciabilità dei rifiuti, ovvero il SISTRI, visto che le polemiche non si placano.

Nei giorni scorsi vi abbiamo parlato dei prossimi test e ultimamente il Ministro per l’ Ambiente, Stefania Prestigiacomo, ha alzato i toni accusando che in Italia si è poco propensi, o meglio allergici ai controlli in risposta a tutti coloro che non “vogliono” adottare il sistema. Questa volta a rispondere al Ministro ci pensa Rete Impresa Italia che fà sapere: «sono le inutili e costose complicazioni burocratiche a frenare l’avvio del SISTRI, non l’allergia ai controlli».

Inoltre Rete Impresa ribadisce il fatto che i motivi che non permettono il decollo del SITRI stà solo nelle procedure complicate e costose ma anche nei ritardi nella sitribuzione dei dispositivi USB, dell’ installazione delle black box e a diversi malfunzionamenti di hardware e software. Quindi attestato che l’ obiettivo è condiviso da entrambi le parti è mai possibile che non si riesca a trovare una via di mezzo per far partire il Sistema che potrebbe dare una mano contro le eco-mafie?

Lascia un commento