Sistri addio? Le associazioni vogliono il Setri

0
271

Siamo pronti allo scontro finale? Così sembra dopo mesi e mesi di Sistri e di pagamenti da parte delle aziende ecco lo stop del sistema di tracciabilità dei rifiuti. A quanto pare, però, in attesa di sapere come andrà a finire le associazioni non stanno con le mani in mano.

Assintel e ConfTraposrti, infatti, sono pronte a far debuttare l’anti-Sistri. Stiamo parlando di un nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti che potrebbe essere la valida alternativa che si cercava per il Sistri.

Il nuovo sistema si chiama Setri ed è stato già presentato al ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, e al Ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera. Le associazioni spiegano che “Si tratta di un progetto che abbiamo commissionato ad una squadra di nostri tecnici e che ora viene messo  a disposizione dei ministeri, con l’obiettivo di scrivere finalmente, una volta per tutte, la parola fine a una vicenda nata con le migliori intenzioni (combattere le ecomafie) ma finita nel peggiore dei modi”.

Come andrà a finire? Speriamo di scoprirlo prima che l’Europa ci faccia qualche multa salata…

Lascia un commento