Sicurezza Lavoro, revoca per le aziende non conformi

0
290

cassazioneLa Corte di Cassazione, con una nuova sentenza, ha stabilito che in caso di irregolarità sugli obblighi in materia di sicurezza sul lavoro, il credito di imposta per l’occupazione può essere revocato.

Il Fisco può verificare la fichiarazione del contribuente grazie alle ispezioni della Guardia di Finanza, accertando la reale esistenza delle condizioni di lavoro e quindi al reale diritto di bonus per l’ incremento dell’ occupazione.  Le aziende devono quindi rispettare la normativa sia sulla salute che sulla sicurezza dei lavoratori.  La Cassazione ha dato così ragione all’ Amministrazione finanziaria che aveva revocato il credito di imposta ad uno studio legale che durante un’ ispezione non era stato in grado di fornire il documento che attesta la valutazione dei rischi.

Lascia un commento