Serpico, due mila server contro l’ evasione fiscale

0
92

Evasori fiscali attenti perchè dal primo gennaio i server cominceranno a processare i vostri dati e tutte le operazioni al di sopra dei 1000 euro. L’ evasione fiscale ha le ore contate, o almeno sembra, visto che dopo l’ esperimento Roma, il super cervellone Serpico metterà a confronto dichiarazioni dei redditi, polizze assicurative, catasto, demanio e anche informazioni dalla motorizzazione e molto altro proprio alla ricerca degli evasori fiscali.  

Secondo quanto riportato da Repubblica sembra che dal primo gennaio il lavoro di Serpico sarà potenziato proprio per evidenziare le operazioni al di sopra dei 1000 euro su tutto il territorio nazionale e tutto inserendo il codice fiscale o la partita Iva del contribuente. In questo modo saranno disponibili, tutte insieme, varie dichiarazioni e vari dati che potranno essere così incrociati per trovare possibili anomalie. Secondo Repubblica: “ L’Agenzia delle Entrate imposta gli algoritmi applicativi per concentrare la ricerca sulle categorie più a rischio. L’anno scorso è toccato alle finte Onlus e al redditometro, la spia che segnala la disponibilità di beni sproporzionati al reddito percepito”.