Sentenze lavoro: pubblicazione bandi di concorso in GU

0
67

GU1

Vuoi partecipare ad un concorso comunale?
Presta attenzione al Bando:
ai fini della validità dell’intera procedura concorsuale il bando, ancorché comunale, deve essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.
A stabilire questo assoluto obbligo di pubblicazione è il Consiglio di Stato, che sull’ineluttabilità dell’inserimento in Gazzetta dei bandi di concorso comunali si è pronunciato con sentenza lo scorso 16 febbraio (sent.°871) .

I giudici del Consiglio di Stato hanno deliberato che i bandi di concorso di tutte le pubbliche amministrazioni devono sempre essere inseriti in Gazzetta. E gli enti locali territoriali non possono sfuggire a tale obbligo. Tuttavia per loro la suddetta pubblicazione è ammessa anche in forma non integrale, gli stessi giudici precisano che può ritenersi sufficiente il solo avviso del concorso purché contenga gli estremi del bando e l’indicazione dei termini di scadenza.
La mancata pubblicazione in Gazzetta Ufficiale inficia l’intera procedura concorsuale, infatti,  impedendo la diffusa conoscenza dell’indetto concorso, limita l’inviolabile diritto di tutti ad accedere alle pubbliche professioni secondo criteri di uguaglianza e parità tra i cittadini.

Dott.ssa Federica Federico