Self Branding: quando è l’aspetto a fare la differenza

0
84

self branding

Sarà brutto da dirsi, ma incontrando una persona per la prima volta confezioniamo in pochi minti un’ impressione superficiale ma di cui difficilmente riusciremo a liberarci. Teniamo conto del suo abbigliamento, del suo stile, del suo modo di porsi e di parlare. Poco ci importa dei suoi titoli universitari, delle sue competenze tecniche, delle sue capacità organizzative.

Tenetevi forte, è lo stesso trattamento cui è sottoposto un giovane candidato in fase di colloquio. Non che il curriculum non sia importante, ma un peso fondamentale avrà l’immagine dell’individuo: il suo abbigliamento, i suoi atteggiamenti, la cura che ha per se stesso, per dirla in una parola il self branding.

C’è poco da discutere, la nostra immagine spesso e volentieri dice di noi più di quanto non possa dire il curriculum ad una prima occhiata. Curare il proprio self branding significa inaugurare una campagna di marketing sulla propria persona.

David D’Alessandro manager e autore americano racconta che se il marketing sostiene il lancio di un nuovo prodotto immesso nel mercato, il Brand personale sostiene niente di meno che l’individuo che dovrà accompagnare il progetto professionale. Curare l’immagine di se stessi sarà un modo per promuoversi, il modo migliore per raggiungere gli obbiettivi che ci si è imposti, nel nostro caso trovare un lavoro, e successivamente mantenerlo.

Essere consapevoli della propria immagine, curare il proprio self  brand aiuterà a mettere in evidenza la propria posizione professionale, sarà un modo fondamentale per sottolineare i propri punti di forza, aiuterà a comunicare se stessi in maniera immediata ma soprattutto eviterà che siano gli altri a farsi un’idea su di voi, che il più delle volte non è positiva.

Per approfondire l’argomento consiglio il libro di Donatella Rampado, Selfbrand. Il libro costa 16 euro e potrete consultare indice e primo capitolo visitando il link http://www.selfbrand.it/gratis . E’ richiesta precedente iscrizione al sito.