Scoprire gli annunci di lavoro falsi

0
281

In questi ultimi anni il web pullula di annunci di lavoro, anche se alcuni, a volte la maggior parte, non potrebbero definirsi tali. Come districarsi, dunque, nella sconfinata marea di annunci di lavoro senza incappare in offerte poco serie o truffaldine? Semplice: imparando a distinguere il vero dal falso.

Scovare gli annunci falsi non è difficile, specie se si presta attenzione ad alcune caratteristiche degli stessi. Un annuncio di lavoro falso potrebbe iniziare con il classico incipit “Azienda leader cerca giovani entusiasti e volenterosi pronti a scommettersi in una realtà in sicura espansione…”.

In annunci di questo tipo manca spesso il riferimento dell’azienda, la descrizione del tipo di lavoro, il tipo di contratto offerto e la retribuzione: l’offerta è presumibilmente falsa e va scartata.

Non proprio false, ma truffaldine possono definirsi anche le offerte anonime per stage non retribuiti in cui mancano le descrizioni tipiche dell’annuncio di lavoro ( mansione da svolgere, durata dell’esperienza, remunerazione, ecc.).

Gli annunci seri solitamente riportano i riferimenti dell’azienda , l’esatta descrizione della posizione lavorativa offerta,  il tipo di contratto e la retribuzione; a volte può mancare il riferimento alla retribuzione, che potrà essere discussa in sede di colloquio, ma non dovrà mai mancare il nome dell’azienda, la descrizione del tipo di lavoro offerto e del profilo contrattuale applicato.

Prestando attenzione a questi particolari, si potranno scoprire gli annunci di lavoro falsi, trovando più facilmente quelli  seri.

Lascia un commento