Riforma del Fisco, Confindustria e Berlusconi spingono Tremonti frena

1
90

Ancora discussioni per quello che riguarda la tanto annunciata quanto attesa Riforma del Fisco.

Anche questa notta si è tenuto un incontro “segreto” tra  Silvio Berlusconi, Umberto Bossi e Giulio Tremonti. I tre stanno ancora “contrattando” la possibilità di tagliare il Fisco ma a quanto pare il Ministro dell’ Economia, in cambio, vuole dei nuovi tagli alla spesa pubblica, rimandando tutto a settembre.

Secondo la Confindustria però sembra che settembre sia troppo tardi e chiede delle misure fiscali già in questi mesi estivi ma intanto Tremonti ha ribadito: “I mercati non ci perdonerebbero alcun passo falso. Il giudizio sui nostri conti non lo dà Bruxelles, lo danno tutti i giorni le agenzie di rating. Che leggono i giornali molto attentamente”.

Resta il fatto che Berlusconi e Bossi continuano a spingere soprattutto per tranquillizzare gli elettori che in questi giorni hanno dato dei segnali precisi di bisogno di innovazione e di cambio di direzione.