RC Auto, novità per combattere le truffe dell'assicurazione auto

0
446

Secondo l'Aci ci sono circa 4 milioni di autoveicoli che circolano senza assicurazione in regola. Dei numeri allucinanti, circa l'8% delle automobili in circolo in Italia.

Entro il 2015 il tagliando delle assicurazioni auto sarà sostituite da un chip, in modo che le frodi dovute ad un falso tagliando esposto sul parabrezza di molti automobilisti vengano drasticamente ridotte.

Dall'altra parte se le truffe diminuiscono, si spera che diminuiscano anche i prezzi delle polizze, cosa a cui tutti gli automobilisti dovrebbero ambire.

Il chip funzionerà come i dispositivi antitaccheggio che si possono trovare all'interno degli indumenti o delle borse esposti nei supermercati, sarà una specie di targetta con un microchip a radiofrequenza.
cheap adobe software download
Questo chip sarà leggibile da un apposito scanner in dotazione alla Polizia Stradale per il rilevamento a distanza delle violazioni del Codice della strada, ma non solo, anche gli autovelox o le telecamere delle zone a traffico limitato saranno in grado di verificare la presenza e la copertura della polizza. In questo modo, proprio come le multe per divieto di transito o per eccesso di velocità, saranno recapitate a casa le varie infrazioni e le relative multe.

La banca dati delle polizze, a questo punto sarà gestita in tempo reale dalle agenzie assicurative e collegata con la direzione della Motorizzazione del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Il regolamento fa alcune precisazioni: ''Le informazioni relative alla copertura assicurativa saranno rese disponibili mediante l'accesso telematico gratuito alla banca dati da parte di chiunque ne abbia interesse''.

Quindi utilizzabili per i controlli incrociati tra targhe e polizze assicurative da tutte le agenzie e forze dell'ordine.

765qwerty765