Posti di lavoro a tempo indeterminato

0
244

In Italia si sostiene da tempo che sia molto difficile trovare posti di lavoro a tempo indeterminato, eppure ci sono delle professioni in cui questi posti esistono. Peccato però che nessuno voglia occuparli. Si tratta di mestieri tradizionali, come il panettiere, l’elettricista, il parrucchiere, l’estetista, l’assistente anziani, l’addetto alle pulizie.

Ogni anno centinaia di aziende pubblicano annunci di selezione di personale, ma dalle loro testimonianze sembra che riescano ad assumere pochissimi operatori con le qualifiche appena citate.

Nelle professioni indicate la principale caratteristica è quella di svolgere dei lavori manuali sempre in piedi, a volte  anche con orari notturni come il caso del panettiere. Possibile che gli italiani amino solo svolgere professioni intellettuali comodamente seduti su una scrivania?

Possibile, visti i dati Istat. Sarebbero, infatti, oltre 45 mila i posti di lavoro vacanti, dal meccanico al cameriere, costruzioni e ristorazione. In questi settori sono,spesso previsti dei contratti di lavoro a tempo indeterminato, ma le selezioni riguardando profili davvero preparati e capaci di svolgere quel mestiere.

Per imparare e qualificarsi si possono frequentare dei corsi regionali di formazione professionale.  Se si inizia da giovanissimi si può essere assunti con contratti di apprendistato per arrivare ad ottenere una busta paga con contratto di lavoro a tempo indeterminato. Ciò  significa  poter chiedere un mutuo e poter pensare a costruire una famiglia. E con i tempi che corrono non è poco.

Fonte immagine: pourfemme.it